HamRadio & Space

Unisciti a noi su WhatsApp

Unisciti a noi su Facebook

Seguici su YouTube

I nostri sponsor

Bertoncelli Sas

Spazio Iscritti

 
 
Benvenuto!
Effettua l'accesso.

Online

  • Dot Visitatori: 9
  • Dot Nascosti: 0
  • Dot Utenti: 0

There aren't any users online.

Top Poster

IU2EFA IU2EFA
225 Post
IS0GRB IS0GRB
128 Post
IK8XLD IK8XLD
67 Post

Ultime immagini

20 ksr a 144 mhz.PNG
Inserito da: IZ5TEP
50 MHZ DVB-S GUI.png
Inserito da: IZ5TEP

Statistiche accessi

  • stats Utenti in totale: 198
  • stats Post in totale: 746
  • stats Topic in totale: 355
  • stats Categorie in totale: 13
  • stats Sezioni totali: 20
  • stats Maggior numero di utenti online: 597
HamRadio & Space

Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Amateur TeleVision / datv 2 minuti 144 mhz
« Ultimo post da IZ5TEP il 13 Gennaio 2022 ore 19:08:17 »
Mi sono permesso tempo addietro di provare in 144.100 mhz per solo 2 minuti, e per evitare polemiche non avevo postato mai questo video.
Ora ho deciso di metterlo in evidenza visto l'interesse che sta suscitando la datv , solo per 2 minuti non me ne volete .
25 ksr spettacolare datv dvb-s2 meglio di cosi....dimenticavo 0.7watt 40 km
iz5tep

https://www.youtube.com/watch?v=-EnFFtgcOgg
2
Amateur TeleVision / 2 test 50 mhz DAtv
« Ultimo post da IZ5TEP il 02 Gennaio 2022 ore 08:49:08 »
Test datv 50mhx con rx pennina sdr e dvb-s gui
saluti
IZ5TEP

PER TEST NON ESITATE A CONTATTARMI

https://youtu.be/EdBVTUNjinc
3
Amateur TeleVision / DATV TEST 50 mhz
« Ultimo post da IZ5TEP il 02 Gennaio 2022 ore 08:35:03 »
salve,
questa estate si spera di poter fare un po di attività in questo sistema bellissimo che è la DATV, non so se meglio del 2021 ma ci proviamo.
alcuni test in DATV 50mhz locali tanto per non perdere il vizio.


https://youtu.be/KsAAqvHAcO0
4
Radar Graves / Re:Stelle cadenti RILEVATE
« Ultimo post da IU2EFA il 27 Novembre 2021 ore 18:27:45 »
https://www.youtube.com/watch?v=eJ3Ki-nM5sA

Spectacular radio meteor captured with radar doppler reflection (radar G.r.a.v.e.s.).
The reproducing speed is slowered 3 times (from a sample rate of 48000 to 16000) to allows a better hearing of the oscillating plasma reflection.
To receive it, i used a yagi antenna 10 elements pointed toward the radar at 25° of elevation
5
Amateur TeleVision / DATV TEST 5 GHZ
« Ultimo post da IZ5TEP il 04 Novembre 2021 ore 07:47:57 »
GENOVA LIVORNO I1SXT-IW1QEF-IZ5TEP 5 GHZ DATV DVBS2,BELLISSMO TRA LA NEBBIA COLLEGAMENTO STREPITOSO.
RINGRAZIO SXT E QEF PER LA COLLABORAZIONE.
ANTENNA A PANNELLO 5 GHZ IN RX CON RICEVITORE PLUTO E PC PORTATILE.
SOFTWARE DVB-SGUI 333  KSR+VLC
IL FILMATO PARLA DA SOLO
https://www.youtube.com/watch?v=0QvuFOEJJLo
6
Amateur TeleVision / datv in uhf con 125 ksr
« Ultimo post da IZ5TEP il 16 Giugno 2021 ore 20:56:25 »
salve questa sera dopo una giornata memorabile come quella di domenica, siamo stati premiati un collegamento in uhf e shf di tutto rispetto con solo 20 watt
73
IZ5TEP
https://www.youtube.com/watch?v=CWehE9Q-zlM
7
Sezione Generale / Re:4 chiacchiere sui motori per elevazione
« Ultimo post da Peppe il 06 Maggio 2021 ore 18:44:06 »
si, ricordo l'articolo di Francesco... ottimo per pilotare i nostri motori C.C.
8
Sezione Generale / Re:4 chiacchiere sui motori per elevazione
« Ultimo post da IZ6BMP il 06 Maggio 2021 ore 00:25:18 »
Ottimo Peppe,
per chi volesse comandare l'attuatore in modo semplice, ripropongo un post (https://www.hamradiospace.it/forum/index.php/topic,320.0.html) in cui Francesco IU0BTM ha riassunto un nostro scambio di pareri sul pilotaggio di motori in DC con due relè alla maniera del ponte ad H. Si possono usare tranquillamente i modulini "orientali" con due relè nati per Arduino &C, semplicemente aggiungendo i 4 diodi sui contatti, indispensabili per evitare brutte sorprese con le extratensioni durante le commutazioni.
73 de IZ6BMP
9
Sezione Generale / 4 chiacchiere sui motori per elevazione
« Ultimo post da Peppe il 05 Maggio 2021 ore 15:30:47 »
Come dimensionare un sistema homemade per elevazione.

I nostri rotori di elevazione commerciali, spesso, non hanno caratteristiche meccaniche tali da permetterci di “allargarsi” troppo con le antenne da istallare ed essere movimentate con sicurezza.
Ecco perché si tenta l’autocostruzione, avvalendosi di un buon fabbro, di amici, di esperienze altrui, ecc.
I risultati, se si effettua una progettazione semplice ma rigorosa, saranno di gran lunga superiori a rotori commerciali, anche blasonati, e senz’altro più costosi.
Il sistema preso in considerazione è quello denominato del pistone motorizzato, elettrico, detto anche “screw jack”, martinetto a vite, attuatore elettrico lineare, ecc.
Si ha bisogno di una cerniera tra una piastra solidale con il mast verticale e una piastra su cui fisseremo il mast orizzontale…
Un altro sistema è una piastra solidale al mast verticale che supporta 2 cuscinetti, che a loro volta   supportano il mast orizzontale (sicuramente più preciso nel movimento e affidabile nel tempo)
Senza addentrarci in seni e coseni, tangente e cotangente, radical2, ecc, e senza effettuare approssimazioni consecutive, iniziamo dicendo che per motivi di semplice geometria piana, questo sistema con pistone motorizzato consente una rotazione utile di un albero (mast orizzontale) di circa 90° (tipicamente tra -5° e +85° come elevazione, nel caso di antenne per microonde, può essere utile puntare il terreno per alcune misure di rumore). A dire il vero, la rotazione teorica è >179°, ma in pratica i valori estremi, utilizzando un braccio utile troppo piccolo, sono inutilizzabili… nel disegno si capisce meglio.
Ritorniamo al nostro progetto. Affinché il nostro pistone funzioni al meglio, i punti di pivotaggio, i punti di applicazione delle forze, la lunghezza della leva, il braccio utile, la corsa utile del pistone, ecc devono essere calcolati al meglio.
La relazione che lega lunghezza della leva e corsa del pistone, per avere i nostri 90°, è 1.4 , cioè un pistone da 300mm di corsa avrà bisogno di un braccio, una leva, di circa 200/220mm, misurati dal centro di rotazione del mast (cerniera o cuscinetti) al centro del perno che collega il pistone al braccio stesso.
Abbiamo quindi fissato una delle 2 estremità del pistone… e l’altra estremità? Come e dove la fissiamo? È semplice, poniamo il nostro albero/mast simulando una elevazione di circa 45°(come quella nel disegno), settiamo il nostro pistone a metà corsa, e dove si trova la seconda estremità sarà dove posizionare il punto fisso su cui farà forza il pistone stesso.
In questo modo avremo la nostra corsa utile di circa 90° con la migliore leva media e quindi con la massima potenza meccanica e momento torcente sfruttabile. Va da sé che, se vogliamo diminuire la velocità del nostro pistone a CC, pur conservando la coppia disponibile, e in definitiva la forza del pistone, useremo un PWM, e non una riduzione della tensione di alimentazione, che invece diminuisce sensibilmente la coppia del motore elettrico e la potenza del pistone stesso.
La scelta del pistone motorizzato: il mercato è invaso da attuatori lineari di tutte le misure, sono da interno, per letti ospedalieri e poltrone varie. Ne ho trovati anche con la lettura della posizione lineare, ma consiglio sempre di prendere quelli nati per la movimentazione parabole, potenti, irreversibili, e che non prendono giochi.
Ultimo problema sarà quello di riportare in stazione il valore in gradi di elevazione, consentendo poi un interfacciamento con i più comuni sistemi di tracking automatico. Anche in questo caso, ampia scelta di inclinometri analogici o digitali.

10
Satelliti radioamatoriali / Ricezione dei satelliti LEO per concessione ARI Portici
« Ultimo post da ik8yss il 01 Maggio 2021 ore 12:49:57 »
Qualche appunto sulla ricezione dei satelliti LEO preparatp per l'ARI Portici
Pagine: [1] 2 3 ... 10