Satellite Made Simple

Non è semplice  preparare una guida all’utilizzo dei satelliti amatoriali senza fare ricorso a tante altre discipline, come dire, senza fare sproloqui teorici.
In passato sembrava quasi si potesse accedere a questo mondo solo dopo avere superato un lungo apprendistato e chi superava questa esperienza impegnativa accedeva ad una sorta di cerchio magico per iniziati.
Ad onore del vero era certo più difficile di oggi ma l’esperienza di tanti anni mi ha insegnato che la maggiore difficoltà consisteva nel reperire le giuste informazioni, accedere alle fonti condivise da chi aveva già percorso questa strada, avere delle guide disponibili e preparate che aiutassero a fare le prime scelte, insomma un problema di comunicazione.
Buffo eh? che fra  radioamatori ci possano essere tali problemi!

Per fortuna le cose sono cambiate molto, oggi i satelliti amatoriali sono più semplici da lavorare, gli apparati sono più efficienti ed il mercato fornisce soluzioni complete per tutte le tasche e tutte le esperienze, ma ciò che ha rivoluzionato la strategia di accesso al satellite è stato certamente il PC per primo e la potenza del Web dopo perché entrambi consentono di avere a disposizione una enorme quantità di informazioni, e la possibilità di poterle condividere consente di accedere all’esperienza di chi è più avanti di noi risparmiando tempo e fatica, ma soprattutto evitando gli errori che l’esperienza degli altri ha già superato Contenuto riservato agli utenti iscritti. Effettua il login o iscriviti

Per ora penso che può bastare, se riuscirete a fare ascolti così sarà già un successo e se vi rimangono dubbi o interrogativi sono QRV via chat HamRadio&Space o via e-mail via ik8yss@gmail.com. Buon ascolto a tutti.

Costantino Montella, IK8YSS